lunedì 10 marzo 2014

AVVISO IMPORTANTE AI NAVIGATORI DEL NOSTRO BLOG

Avviso ai nostri gentili navigatori. 
Questo BLOG si è trasferito sul dominio: 


dal quale sarà possibile ottenere tutte le informazioni riguardanti il mondo della panificazione in tempo reale.









venerdì 7 marzo 2014

BENVENUTO AL NUOVO PIANETAPANE

Finalmente www.pianetapane.it cambia radicalmente aspetto e si concede un lifting grafico e di contenuti per diventare ancor più  semplice e dinamico.
La nostra struttura rimane la stessa ma con una maggiore velocità nei contenuti e nella visibilità dei nostri Partners.
La direzione ringrazia i collaboratori interni ed esterni.
Andrea Guida - Dott. Armando Guida - Alfredo Falcone - Riccardo Carapia - Dino Imbriani - Dott.ssa Tina Esposito - Maestro Fausto Rivola - Maestro Domenico Carlucci - Mestro Alessandro Slama - Maestro Luca Franceschi
Ovviamente anche i nostri sostenitori:
IREKS - CURTIRISO - MOLINO PARRI - MOLINO GRASSI - KOMPLET - ALPI MIX - MOLINI PROGEO - TAGLIAVINI -  GEED - VULCANO - MOLINO COLOMBO - INTEGRALBIANCO - MOLINO SIMA - MOLINI LARIO - VASSALLI - RP GRASSI - COSTA GROUP

CLICCA QUI - VISITALO ORA



martedì 25 febbraio 2014

NUOVO PARTNERS DI PIANETAPANE - ALPI E' CON NOI

Era da tempo era  nell'aria una nuova NEW ENTRY nella schiera dei nostri partners di pianetapane.it. ALPI MIX ha accettato la sfida e ha deciso di entrare nel mondo della panificazione ON LINE con una gamma prodotti di grande interesse dedicati al profilo del fornaio versatile e dinamico che desidera ampliare le proprie vedute. Oggi gli argomenti comuni parlano di innovazione di e leggerezza...passando obbligatoriamente dal processo della lunga lievitazione ottenuta per mezzo di una ricetta ben bilanciata e attenta alla selezione dei singoli ingredienti.


ALPI S.r.l. Alimenti Proteici Italia 
 Viale delle Industrie, 1 - 24040 Filago (BG) - ITALY Tel +39.035.992159 - 
Fax +39.035.4991564 - Web site: www.alpimix.com  - Web mail: info@alpimix.com 










QUANDO L'ARTE DELLA PANIFICAZIONE DIVENTA IMPRESA E CREA POSTI DI LAVORO

QUANDO L'ARTE DELLA PANIFICAZIONE DIVENTA IMPRESA E CREA POSTI DI LAVORO A SALVAGUARDIA DEL NEGOZIO DI VICINATO CUORE DELL’IDENTITA’ SOCIALE DEGLI INDIVIDUI

LA TESTIMONIANZA DI FERNANDO BUFFINI,  IMPRENDITORE TESSILE CHE CREDE NEL NOSTRO ‘PANE QUOTIDANO’.
SE NE PARLA DOMANI 26 FEBBRAIO AL CENTRO CIVICO DI VIA MILANO NELL’INCONTRO ‘L’ARTE DELLA PANIFICAZIONE’

Domani mercoledì 26 febbraio, alle ore 21 si svolgerà al Centro Civico di Via Milano il secondo appuntamento con l'arte della panificazione e la Bozza Pratese: toccherà alla Circoscrizione Centro, presieduta dall’avvocato Massimo Taiti, ospitare il seminario dal titolo  "L'arte della panificazione. Condividere una passione", organizzato e promosso dall'Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Prato in collaborazione con le cinque circoscrizioni cittadine e rivolto alla cittadinanza. L'ingresso è gratuito, gradita la prenotazione al 320 6434045.
 
Sembra inarrestabile la tendenza che spinge sempre più consumatori a fare la spesa presso ipermercati e grandi magazzini che facendo leva principalmente sui prezzi raggiungono numeri di clienti da capogiro. Neanche le attese nei parcheggi e le file chilometriche davanti alle casse riescono a scoraggiare le fiumane di persone che nei fine settimana prendono di assalto i centri commerciali.
Il piccolo negozio di quartiere, il forno, sembra però resistere a tali attacchi; non soltanto per una differenziazione e unicità del prodotto, ma anche per il ruolo che svolge per la propria comunità, continuando a rappresentare un luogo di incontro e di socialità.
Sentirsi chiamare per nome e ricevere ogni mattina il solito sorriso sono valori che assumono un’importanza fondamentale in un tempo di crisi non solo economica ma anche relazionale.

Momenti di ritrovo che nascosti dietro a gesta quotidiane e apparentemente banali portano ad una riscoperta della propria identità riconosciuta dall’altro e ad un senso di appartenenza che viene vissuto in poche altre occasioni che questa vita frenetica ci offre.

Secondo una ricerca di Confcommercio e FIDA  il 30% dei consumatori fa la spesa dal piccolo negoziante di quartiere, ed è la soddisfazione data dal mantenimento delle “promesse di base” la motivazione di scelta relativa al processo di acquisto; per prima la qualità dei prodotti freschi (93%), poi l’accessibilità (42% ) e la presenza di prodotti locali 36%.

Ce ne parla Fernando Buffini, imprenditore tessile, titolare di tre forni in città.

La sua storia di imprenditore nasce nel settore tessile. Come mai ha deciso di diversificare la sua attività investendo nel settore della panificazione?
Mi ha sempre attratto il pane, primo alimento, l’essenza della vita. Quella del forno è stata una grande opportunità che mi si è presentata due anni fa. Adesso seguo i negozi di Via Pistoiese a Montemurlo e a Grignano.  Quando ho iniziato c'erano 8 persone a lavorare nei forni, oggi diamo lavoro a 13 dipendenti, e la passione per questo lavoro viene premiata dai nostri clienti, basti pensare che  l’anno scorso abbiamo consumato circa 141 mila chili di farina.
 La strategia della nostra famiglia è provare a fare sempre qualcosa in più. Il tessile ha una sua storia, ma abbiamo deciso di muoverci su più direzioni e dare modo di lavorare a chi ha voglia, soprattutto giovani. Abbiamo infatti quattro apprendisti.

Quali sono le esigenze che ci spingono ancora a frequentare il negoziante di fiducia per la piccola spesa quotidiana?

Noi puntiamo molto sull’accoglienza e la cordialità, l'ospitalità infatti è fondamentale a creare quel rapporto di fiducia e fidelizzazione che vogliamo con i nostri clienti. La cordialità è la caratteristica che deve avere la persona al banco oltre a fornire prodotti di qualità.

Crede che tali negozi del dettaglio specializzato continueranno a rappresentare anche in futuro un punto di riferimento per il consumatore?

Rimarranno fondamentali per la piccola spesa quotidiana. il forno è e deve rimanere luogo di incontro per l'intero quartiere. Questo è il vero valore aggiunto che ci permettere di distinguerci ed essere unici rispetto alla grande distribuzione.  L’importante è non fermarsi avere fiducia nel futuro e investire in segmenti diversi, Prato è un vulcano di idee, ha risorse, anche nel nostro forno non ci siamo fermati solo alla bozza pratese studiando l’evoluzione della bozza dal nome  ‘brutto buono’,  un pane tutto da scoprire.


FONTE:Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini & C.



martedì 18 febbraio 2014

CESCOT - DIPLOMATI I NUOVI PANIFICATORI

SULMONA (ore 14:37) – Diplomati altri quattro panificatori con l’ultimo corso attivato dal Cescot – Officina dei sapori. Stamattina gli allievi hanno superato l’esame finale a colpi di pizze, pane, biscotti e altre prelibatezze, seguiti dal maestro Bruno De Santis (esperto dell’arte della panificazione e della pasticceria da forno).Gli attestati sono stati consegnati questa mattina nel laboratorio di via Marcante dall’assessore al Sociale Enza Giannantonio, dal direttore del Cescot Angelo Pellegrino e dal vice presidente provinciale della Confesercenti Pietro Leonarduzzi (foto). Anche questo corso ha privilegiato l’uso di materie prime tipiche del territorio, come la farina di Solina, un grano tipico della zona e appartenente alla tradizione locale. Lo scopo dell’Officina dei Sapori, infatti, oltre a fornire adeguati strumenti e preparazione professionale, è anche quello di esaltare le tipicità e conferire al prodotto da forno le garanzie sanitarie per........>>>CONTINUA

FONTE: Rete5.tv



LAVORA IN "COPPIA" CON VASSALLI - UN AIUTO FIDATO

Noi Vassalli siamo fornai, custodi di segreti di panificazione perfezionati in unicetteniche per gusto, profumo, genuinità. Nessun "migliorativo", nessun OGM negli ingredienti usati per la preparazione del nostro pane, tutti rigorosamente di provenienza italiana: dalla farina di grano duro ferrarese, riconosciuto tra i migliori d'Italia, al lievito madre, all'olio rigorosamente extravergine, allo strutto raffinato che rende così friabili le nostre ottime coppie.Abbiamo evoluto la tecnica in tecnologia per produrre di più, ma con la stessa qualità garantita dal processo artigianale: 12 quintali all'ora di pane crudo che viene surgelato a -18°C immediatamente dopo essere stato formato. Così, le straordinarie caratteristiche del pane Vassalli vengono mantenute intatte per Voi, a cui resta da curare il semplice processo di lievitazione e cottura..

CLICCA QUI - VISUALIZZA IL SITO DI VASSALLI

VI PRESENTIAMO LA NOSTRA COPPIA FERRARESE



SIMONA LAURI: LA PRIMA AD AVER CREDUTO NELLA QUINOA

Un anno di lavoro per creare un prodotto innovativo federale da presentare al SIAB di Verona nel 2010 che non ebbe la fortuna che meritava. La farina di quinoa la utilizzai per creare un pane denominato QUITE dove l’acronimo appunto indicava la miscelazione dello sfarinato proveniente dal Chenopodium quinoa e una farina di grano tenero TIPO 2. Dal prodotto “pane” lo studio fu allargato sia al settore pizza sia a quello dei prodotti da forno creando paste frolle, masse montate, pizze in pala o a metro, classiche, biscotteria ecc., dimostrando l’utilizzo e la tenuta della quinoa in un impasto di pizza in pala al 70% d’idratazione e con 3 gg di maturazione a 4°C. Fui la PRIMA IN ASSOLUTO in Italia sul territorio nazionale nel settore della panificazione nel 2009 a utilizzare questa farina quando la FIPPA (Federazione Italiana Panificatori Pasticceri e Affini) di Roma mi affidò l’incarico, come loro tecnico panificatore, di creare dei prodotti innovativi salutistici e nutrizionali da presentare in occasione del SIAB – Verona nel 2010.....>>>>CONTINUA

FONTE: www.newfood.com





PANE E CARLINO 2014

Dal 10 febbraio al 31 maggio 2014 a Bologna e provincia - Quante volte, ascoltando parlare un bolognese Doc, l’abbiamo sentito dire di essere cresciuto “a pane e Carlino”? Molte più di quanto non si immagini. Si tratta infatti di un modo di dire peculiarmente tipico del capoluogo emiliano, nato proprio a indicare nella memoria dei ricordi dell’infanzia di tutti i bolognesi lo strettissimo legame con il quotidiano storico della città e con l’altrettanto classico pane che ogni giorno viene sfornato nelle tantissime panetterie che tengono bottega all’ombra delle Due Torri.Ma ora questa espressione gergale caratteristica si tradurrà letteralmente in realtà grazie alla nuova iniziativa nata dalla collaborazione fra l’Associazione Panificatori di Bologna e Provincia, il quotidiano Il Resto del Carlino, Confcommercio Ascom Bologna, La Bottega del Fornaio, il Comune di Bologna e la Banca Popolare dell’Emilia-Romagna con il contributo della Camera di Commercio e di Cedascom....>>>>CONTINUA

FONTE: www.mondodelgusto.it 




PLUSPAN - COSA E' - COSA FA'

PRODOTTO: PLUSPAN  

PRODUTTORE: KOMPLET - ABEL + SCHÄFER Völklingen

COSA E' :Coadiuvante con destrosio

COME SI PRESENTA: Sacco da 25 kg

• Ottima qualità, risultato costante

• Semplice e rapido da utilizzare

• Coadiuvante adatto alla produzione di ogni tipo di pane

• Regola il volume e l'alveolatura

• Conferisce il giusto colore alla crosta del pane

• Contiene destrosio


CLICCA QUI - VISITA IL SITO DI KOMPLET

























MAESTRO FAUSTO RIVOLA RISPONDE

Domanda: Egregio Maestro, sono un panettiere alle prime armi, volevo cimentarmi nella produzione di un pane che contenesse le due tipologie di sfarinati ovvero una farina di grano tenero e la rimacinata di grano duro. Dalle mie informazioni però, leggendo le normative in mio possesso, pare non sia possibile. Può darmi conferma di ciò e se invece è possibile, quale tipo di farina di tenero si sposa meglio con la rimacinata di duro? 



MAESTRO FAUSTO RIVOLA RISPONDE

Grazie di aver scritto, venendo alla sua domanda direi che la miscelazione è possibile nelle percentuali che ritiene più adeguate al prodotto desiderato. Molto probabilmente lei fa riferimento ad un a legge molto vecchia, che non è più in vigore. La farina di grano tenero più adatta è la farina 0 con valore w 200-220 - Cordiali saluti. Fausto Rivola


23 E 24 MARZO - I GIORNI DEL GELATO DI PABOGEL 2014

Domenica 23 marzo
Presso l’area “Gelato Show”
Ore 11,00: conferenza stampa di presentazione programma delle giornate, in particolare di lunedì 24 marzo - 2a giornata Europea del Gelato Artigianale
Ore 12,00: fine conferenza stampa, aperitivo di benvenuto e apertura programma
Ore 14,30: inaugurazione “Gelato Show” con spettacolo sfilata di moda di “Instant Fashion” 
Ore 16,00: Presentazione Team Italia vice campioni del mondo di gelateria
Ore 16,30: Presentazione  Annullo speciale poste italiane con iniziativa benefica collegata
Ore 17.00: Presentazione Iniziativa gelato/Fondazione Veronesi
Ore 18,00: chiusura prima giornata

Lunedì 24 marzo
Presso l’area “Gelato Show”
Ore 10,00: Dimostrazioni Team Italia vice campioni del mondo di gelateria (prima parte)
Ore 12,00: Dimostrazioni frutta scolpita a cura del Maestro  Beppo Tonon
Ore 13,00: Celebrazioni 2a giornata europea del gelato artigianale con ospiti
Ore 14,00: Dimostrazioni Team Italia vice campioni del mondo di gelateria (seconda parte)
Ore 16,00: Convegno il gelato/Fondazione Veronesi
(presente ricercatrice della Fondazione Veronesi Elena Dogliotti)
Ore 17.00: Finale e premiazione Concorso Gelato Europeo gusto stracciatella all’arancia
Ore 18,00: chiusura seconda giornata

Martedì 25 marzo
Presso l’area “Gelato Show”
Ore 10,00: Dimostrazioni Team Italia vice campioni del mondo di gelateria (prima parte)
Ore 12,00: Dimostrazioni frutta scolpita a cura del Maestro Beppo Tonon


VULCANO FA QUADRARE I CONTI - L'EVOLUZIONE DEL DIGITALE IN PANIFCAZIONE

VULCANO TEAM
Da diversi anni la Vulcano Team Software è impegnata  nello sviluppo di tecnologie dedicate al settore food nel quale ha potuto raggiungere importanti traguardi  mediante all'attenta analisi delle abitudini e le esigenze di ogni singolo cliente. L’azienda ha saputo rispondere alle preziose indicazioni dei committenti   grazie al proprio bagaglio tecnologico maturato in oltre 15 anni di ricerca e innovazione .

I CLIENTI DI VULCANO
Panifici - Pasticcerie - Gelaterie - Macellerie - Alimentari - Supermarket - Ingrosso e dettaglio - 
Ortofrutta - Alimenti biologici - Ristorazione - Erboristerie - Locali per asporto

AREA 51 - COSA E'
AREA 51 è un potente software modulare adatto a realtà aziendali da 5 a 5.000 mq in
grado di gestire per singolo punto vendita,per catene di negozi, per franchising o per situazioni distributive piu complesse, e per i piu svariati settori merceologici. La tecnologia dei codici a barre è parte integrante del programma fin dall’inizio, così come la facilità di collegamento con i piu diversi Hardware: registratori di cassa,bilance,terminalini.etc.

AREA 51 - COSA FA'
1. Gestione vendita al banco con scanner
2. Gestione giri di consegne a privati, conpreparazione delle distinte di consegna 
programmate, stampa etichette di consegna, stampa scontrini fiscali, calcolo saldi fine mese
3. Gestione rivendite / forniture ingrosso e comunità, con emissione ddt e fatturazione riepilogativa fine mese

AREA 51 - I VANTAGGI
Tempi di addestramento ridottissimi  - Complete funzionalità di cassa, fidelity,clienti - Nessun costo di conversione archivi - Continuità del gestionale esistente

CLICCA QUI - ENTRA NEL SITO UFFICIALE



LA STORIA DEL MOLINO PARRI - ANTICA TRADIZIONE DAL 1700

Il Molino Parri è un’azienda di lunga tradizione che si tramanda l’arte molitoria da secoli ,fu infatti un Parri ghibellino esiliato da Firenze a stabilirsi a Rigomagno e a dar vita ad una progenie di mugnai.Oggi il Molino Parri è un moderno stabilimento che dal 1948 gode di continue trasformazioni atte a migliorare il livello qualitativo e quantitativo stando sempre attenti alla tradizione ,gode infatti sia di un molino a cilindri,insacco e pallettizzazione automatici e controllo e supervisione da computer,ma anche di un piccolo molino a pietra ristrutturato,con il quale produce farine di nicchia non raffinate,farina di grano Verna,farine biologiche ,farine a marchio “agriqualità” e farine di cereali ,con le quali far riscoprire i sapori di una volta.


LE MATERIE PRIME 
Le materie prime sono accuratamente selezionate,i grani provengono per gran parte dal centro Italia e dalla Pianura Padana ,vero “granaio italiano”;le miscele vengono controllate giorno per giorno grazie ad un laboratorio all’avanguardia,tutto ciò permette di ottenere farine di grande qualità e genuine,infatti il molino è uno dei pochi a non mettere nessun additivo nelle proprie farine,certificandolo.La passione e la serietà con cui i Parri hanno svolto e continuano a svolgere questo mestiere negli anni,han fatto sì che oggi l’azienda goda di grande stima e sia in continua ascesa.














IN LAVORAZIONE IL NOSTRO NUOVO PORTALE - A breve on-line

Proprio cosi...Settimana prossima verrà inaugurato il nuovo portale PIANETAPANE.IT. La nostra piattaforma cambierà radicalmente consentendo allo staff di pianetapane di implementare testi ed immagini in maniera piu diretta velocizzando le operazioni di pubblicazione e altro ancora. La struttura cambierà ulteriormente e consentirà una consultazione rapida e veloce delle informazioni e dei video grazie anche alla rivalutazione della veste grafica ideata per sposarsi alle esigente di tutti i navigatori del pane.
(concetto tipo blog evoluto)

QUI SOTTO LA BOZZA DELLO STUDIO GRAFICO DURANTE UNA RIUNIONE DEI VERTICI DI PIANETAPANE.IT


venerdì 7 febbraio 2014

LA FIERA DI MARZO

Adesso è ufficiale: sono state fissate le date del prossimo Pa.Bo.Gel.
La diciottesima edizione della manifestazione si svolgerà dal 23 al 26 marzo 2014 nei padiglioni di Fiera di Roma: Pa.Bo.Gel. cambia data e ascoltando con attenzione esigenze e richieste degli espositori e del pubblico.
Lo spostamento della manifestazione mira ad offrire agli espositori una migliore rotazione nel calendario annuale, dando la possibilità di presentare agli operatori professionali che costituiscono il fondamento del pubblico di Pa.Bo.Gel. novità, occasioni e spunti per migliorare l’attività commerciale o artigiana.
Con la diciottesima edizione di Pa.Bo.Gel. – per la quale è già possibile prenotare gli spazi espositivi contattando DMP srl – si riconferma la preminenza del Salone tra le manifestazioni fieristiche romane dedicate al settore food ed alla ristorazione in generale.
Dopo i lusinghieri risultati della scorsa edizione, chiusa il 30 ottobre 2012, Pa.Bo.Gel. rinnova con fiducia l’invito ad aziende espositrici ed al grande pubblico degli operatori professionali ad affollare i padiglioni di Fiera di Roma – non c’è a Roma un miglior punto d’incontro per la domanda e l’offerta di attrezzature, macchine, ingredienti, formazione, arredi etc. dedicati al food ed alla ristorazione



CLICCA QUI - COLLEGATI AL SITO UFFICIALE





INTERVISTA AL FORNO DEI VIP - DANIELE PETRUZZI


giovedì 6 febbraio 2014

DENTITA' GOLOSE 2014 - Dom 9 Feb 2014

“Ogni epoca interpreta le cose secondo le priorità del momento e la prossima edizione di Identità Milano, dal 9 all’11 febbraio al MiCo – Milano Congressi di via Gattamelata, non sarà da meno. Una golosa intelligenza, questo il tema della decima edizione perché mai come in un periodo di profonda crisi economica, serve essere intelligenti. E per intelligenza non mi riferisco alle capacità manageriali piuttosto che al fiuto nel cogliere l’attimo per introdurre qualcosa di nuovo, un paio di piatti che aiutino a far quadrare i conti, magari quelle proposte un po’ ruffiane che piacciono a tutti. Tutt’altro: lo chef contemporaneo deve essere intelligente nel coniugare sapori, costi, gusti e piacere fisico del cliente perché dovrebbe ormai essere chiaro che un pasto non termina con l’ultimo boccone, ma con la digestione.”

www.identitagolose.it 


ALCUNE IMMAGINI DELL'EDIZIONE PASSATA CON CARLO CRACCO